Natura e cultura

Attività turistiche a Bonifacio

La natura al servizio della cultura

“La natura può tutto, e fa tutto” asseriva Montaigne. Un'affermazione più che giusta per chi conosce la Corsica! Qui infatti la natura ha lavorato per millenni. Modellando gli spazi a suo piacimento. Plasmando gli uomini, i paesi e le città. Ricorrendo agli uni per difendere i propri diritti e usando gli altri per mostrare tutto il suo talento creativo. Bonifacio, nell'estremo sud dell'isola, ne è l'esempio più evidente: la città, bianca, fiera e altera, scruta il mondo saldamente attaccata a falesie di cui ha abbracciato anche il più piccolo sedimento. Di fronte a lei emergono come veri e propri manufatti marini le levigate rocce delle isole Lavezzi. Ovunque, su questa terra originariamente montagnosa e circondata da accoglienti spiagge, la natura ha prodotto… cultura! Conferendo accenti diversi a una lingua più cantata, che parlata. Fornendo ispirazione a pittori, scrittori, cuochi e cineasti. Una cultura che, preziosamente custodita nei musei, trova rifugio nei molteplici monumenti a carattere religioso, si assapora in ottimi ristoranti o ancora si espone coraggiosamente durante appositi incontri.

Trekking nel sud della Corsica. Al passo con la natura!

"Camminare con tempo bello, in un bel paese, senza essere incalzato, e avere come meta del mio viaggio un oggetto piacevole, ecco tra tutte le maniere di vivere quella che preferisco".

Noi non sappiamo a quale oggetto piacevole si riferisse Jean-Jacques Rousseau. Tuttavia pensiamo, e senza paura di sbagliarci, che il tuo potrebbe essere gli orri* del sentiero di Monaccia di Aullène, il faro della Madonetta di Bonifacio o ancora quello di Pertusato. Per raggiungerli occorre attraversare paesaggi e luoghi d'eccezione, confrontarsi con panorami spettacolari. E, chissà, magari carpire i segreti di una terra semplicemente irresistibile…

* Gli orii sono ricoveri formatisi sotto le rocce. Hanno ospitato gli uomini preistorici. Sono stati utilizzati come sili per il grano e addirittura come luoghi di sepoltura. E, soprattutto, hanno alimentato l'immaginario collettivo, ispirando racconti e leggende.

La strada dei sensi – L’identità di una terra

Nebbiu e Capi Corsu, Casinca, Castagniccia e Costa Verde, Corsica Livantina, Dui Sevi, Dui Sorru, Cruzini e Cinarca, Centru di Corsica, Sartinesi Valincu Taravu, Balagna e naturalmente Corsica suttana. Sono le terre della Corsica. I paesi che delimitano una nazione, forgiano il carattere di un'isola e il temperamento dei suoi abitanti. I territori. Ricchi di uomini e donne che hanno voglia di fare, di combattere la stessa battaglia. Sì, una battaglia! Quella per la salvaguardia della loro terra feconda. Una battaglia che passa per il lavoro, per l’esigenza e il risultato. Sono questi gli uomini e le donne che hanno tracciato la Strada dei sensi autentici , operando con un'unica idea fissa: condividere, con te, i frutti dei loro sforzi.

Scoperta botanica con Stéphane Rogliano

L’uomo è botanico. Orticoltore e botanico. E poi è anche un naso. Che annusa le piante. Le respira. Ancora di più, le ascolta, le accarezza, e forse addirittura parla con loro. Ma soprattutto le ama e le cresce. Per quello che sono, "esseri viventi e unici", e anche per quello che raccontano: "una storia, la loro e quella degli uomini". Stéphane Rogliano condivide volentieri quella che è la sua passione. Da oltre vent'anni percorre in lungo e in largo le strade dell'isola per andare incontro al mondo vegetale. E naturalmente noi consigliamo vivamente di seguire i suoi passi nel cuore della macchia o sui pendii delle montagne. Di scoprire, in sua compagnia, un mondo insospettabile. Un mondo che mette i sensi, tutti, in subbuglio.

Bonifacio: visita guidata

Bonifacio… Città millenaria che gli oltraggi del tempo e i tormenti dei secoli hanno reso ancor più bella. Più attraente. Bonifacio la pia, con le mura che traboccano di monumenti religiosi. Con strade secolari, un tempo esaltate dal baccano di banditori, acquaioli e altri venditori, che brulicano di avventure rocambolesche. Bonifacio, la cui storia si eleva al di sopra del bastione. Una storia che, raccontata da una delle nostre guide, ti farà tremare quando si evocheranno la grande peste del 1526, gli interminabili assedi (e in particolare quello, terribile, del corsaro Dragut) o ancora il drammatico naufragio della Sémillante del 1855. Una storia che ti permetterà di vedere tutta la grandezza dell'anima di Bonifacio.

Campanello

Conciergerie – Al tuo servizio!

Concierge. Una parola ormai abusata. Ma quale eresia! Perché da noi il concierge non è una persona ciarliera che esprime concetti di poco conto. E non è neppure lo strambo figuro di cui parlava Raymond Queneau, che leggeva le sue lettere, le dissigillava e le risigillava. No! Proprio per niente! Da noi il concierge è un professionista, discreto e ingegnoso. È colui a cui è possibile chiedere un favore. È quello in grado di scovare l'attività, il ristorante o il servizio adatto a te. È una figura brulicante d'idee pensate per rendere il tuo soggiorno unico e particolare. Da noi, il suo nome è Benjamin ed è sempre al tuo servizio.